martedì 1 maggio 2012

Pane con primosale

Venerdì Annalisa, la mamma di una compagna di Asia, mi ha dato della farina (che lei acquista in un negozio biologico della zona) da provare: si chiama "farina 2", semi integrale davvero ottima. Ho pensato subito di usarla e ne è uscito davvero un ottimo pane. L'idea del primosale me l'ha data Ylenia, che ne ha fatto uno simile!

Ho usato:
200 gr di "farina 2"
300 di farina manitoba
20 gr di lievito di birra
30 ml di olio d'oliva
1 cucchiaino di malto di riso
1 pizzico di sale
300 ml di latte intero
150 gr di primosale

Ho proceduto come di consueto:
Ho fatto attivare il lievito sbriciolato nel latte intiepidito con il malto.
Intanto ho mescolato alle farine l'olio ed il sale, ho spezzettato con le mani il formaggio ed ho poi impastato il tutto, lasciandolo ancora un pò appiccicoso.
Ne ho ricavato due filocini e li ho lasciati lievitare sulla teglia precedentemente rivestita di carta forno nel forno spento ma con la luce accesa per quasi 2 ore, dopo le quali l'impasto era più che triplicato. 
Dopo averli spolverati con un pò di farina di mais, li ho fatti cuocere a 220° per una ventina di minuti.


Ecco il pane un paio di minuti prima di sfornarlo!


Il profumo in casa era divino... ne ho portato subito uno ad Annalisa e in macchina Asia voleva mangiarne un pezzo a tutti i costi, ma per fortuna siamo arrivati prima che lei arrivasse al pane!!! Ottimo ancora caldo.

Buon proseguimento di giornata!

20 commenti:

  1. ma quant'è bello?? Cercherò questa farina, magari al NaturaSi la trovo. Un bacio, buona giornata.

    RispondiElimina
  2. un pane speciale direi,complimenti

    RispondiElimina
  3. immagino il profumino e la bontà di questo pane.....scommetto anche che è finito..............

    RispondiElimina
  4. Un pane sano e originale! Mai provato ad usare il primosale, grazie a te e Ylenia x l'idea!
    Buon I° Maggio!

    RispondiElimina
  5. Sarebbe giusto l'ora della merenda :-P Ne mangerei davvero volentieri una FETTONA ^_^

    RispondiElimina
  6. che bel panone!!!
    ti credo che era buonissimo!

    RispondiElimina
  7. Che bel pane...complimenti!!!
    Scusa la mia ignoranza ma la farina 2 che hai usato è la doppio 0 ???
    grazie, ciao a presto ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le farine si dividono in 00, 0, 1, 2 e integrale: la differenza sostanziale sta nella raffinatura della farina stessa, quindi la 2 è quasi integrale e più ricca di fibre.

      Elimina
  8. Bellissimo questo pane!! Sano, genuino e così invitante!!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  9. Deve essere stato proprio buono, prima o poi mi imparerò anche io a fare il pane!

    RispondiElimina
  10. Un pane eccezionale, nei profumi e nei sapori. Bravissima davvero!

    RispondiElimina
  11. che idea geniale! Buona serata , un bacione....

    RispondiElimina
  12. che bel pane.. bravissima!

    RispondiElimina
  13. ho la 2 in dispensa da un po' e mi chiedevo giusto come avrei potuto usarla... ecco che arrivi in mio soccorso! Buono il tuo pane. Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. che buono ,xchè non ne porti un po' pure a me?

    RispondiElimina
  15. Ha un aspetto fragrante e delizioso, meno male sei riuscita a mantenere in salvo la pagnotta da regalare :-)

    RispondiElimina
  16. ha un bell'aspetto! mi piace! da provare con la pasta madre!! di sicuro lo faccio, anche domani se mi riesce, ho appena rinfrescato!!! ciao cara!

    RispondiElimina
  17. ma dove le trovi tutte queste farine??? bravissima Frà, sei magica con gli impasti davvero <3<3<3

    RispondiElimina
  18. prossimamente anche nel mio forno!!!! zia etta

    RispondiElimina
  19. l'aspetto è semplicemente divino O.O
    (il sapore lo posso solo immaginare!)

    RispondiElimina

Grazie della visita, lascia un commento o un suggerimento: sarà sicuramente molto gradito!!!
A presto, Fra