lunedì 29 aprile 2013

Treccia russa

Ma quant'è buona, ma quant'è buona, ma quan'è buona!!! 
Me ne sono innamorata due settimane fa al corso che ho fatto con Morena e sta già facendo furore!


Potete usare lo stampo che preferite: quello da plum cake, quello a ciambella o, come in questo caso, quello da focaccia. Con le dosi che vi riporto ne ho fatte due (stampo da 17).

550/600 gr di farina (io ho usato metà 00 e metà manitoba)
250 ml di latte 
10 gr di lievito
100 gr di zucchero
90 gr di burro
2 uova intere
5 gr di sale
inoltre, per la farcitura:
50 gr di burro
zucchero di canna
cacao amaro in polvere

Iniziamo preparando il lievitino: sciogliamo in una ciotolina il lievito nel latte e mescoliamo a qualche cucchiaiata di farina (presa dal totale) fino a formare una cremina. Ricopriamo il tutto con una bella spolverata di farina, copriamo la ciotola con della pellicola e lasciamo lievitare: sarà pronto quando sulla superficie si formeranno delle crepe.
Setacciamo la farina sulla spianatoia (tenendone da parte 50 gr), creiamo la classica fontana, versiamo il lievitino ed iniziamo ad impastare aggiungendo gradatamente lo zucchero, le uova ed il sale. Quando l'impasto sarà ben incordato aggiungiamo il burro ammorbidito (vedete a questo punto se è il caso o meno di aggiungere gli ultimi 50 gr di farina).
Lavoriamo l'impasto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo e mettiamolo a lievitare, fino al raddoppio, in una ciotola leggermente oliata e coperta con pellicola.
Trascorso il tempo di lievitazione riprendiamo l'impasto, stendiamolo delicatamente con un mattarello formando un rettangolo con il lato lungo verso di noi, spalmiamo il burro (io uso le mani) e spolveriamo di (io abbondante) zucchero di canna e cacao amaro. Se ne fate due come nel mio caso questo è il momento di dividere l'impasto a metà!
Arrotoliamo partendo dal basso verso l'alto, posizioniamo il rotolo in verticale allungandolo ancora delicatamente e tagliamolo a metà (formando due "ciocche") fermandoci ad un paio di cm dalla fine. Otterremo una V rovesciata. Giriamo leggermente i due lembi in modo da tenere gli strati verso l'alto e giriamo la sommità su se stessa formando una rosellina e poi iniziamo ad intrecciare.
P.S. nel post di Morena c'è anche il passo passo.... ma credetemi se vi dico che è più facile a farsi che a spiegarsi!!! :-)
Mettiamo a lievitare nello stampo ancora coperta con pellicola.
Una volta terminata la terza lievitazione, cuociamo in forno statico a 170° per una mezz'oretta.
Fate raffreddare su una gratella e... pronti a gustarla!


Alla prossima ;-)

23 commenti:

  1. quanto tempo che non la faccio.devo proprio rifare troppo buona...........

    RispondiElimina
  2. sul buona non ho dubbi, ma anche uno spettacolo da vedere gioia!!! brava!!!

    RispondiElimina
  3. Buonissima ed ha un aspetto!!! Complimenti,

    RispondiElimina
  4. segno assolutamente, devo provarla! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  5. Mi piace!!! Sano e gustoso. Proverò a farlo anche io!

    RispondiElimina
  6. Io vi avevo avvisate eh..!! riesce sempre ed è buonissima farcita con qualsiasi cosa..!! Brava!! sono proprio contenta!

    RispondiElimina
  7. non sai da quanto la voglio provare!!!!!!! baci.

    RispondiElimina
  8. la volevo preparare in questi giorni, ma della tua ricetta mi fido molto di più per cui butto quella trovata e mi fiondo sulla tua.

    RispondiElimina
  9. Ma è una vera meraviglia.. si mangia con gli occhi..

    RispondiElimina
  10. Mamma mia che bontà deve essere!! Mi piacerebbe provarla!! Buona settimana!

    RispondiElimina
  11. Ma quanto è bella ma quanto è bella! Semplicemente meravigliosa!

    RispondiElimina
  12. E' il momento giusto per provare questa torta..sono letteralmente attratta dai "lievitati"...Corro!!!

    RispondiElimina
  13. Prima o poi lo voglio provare, sembra delizioso!

    RispondiElimina
  14. è veramente molto bella! mi vien voglia di provarla :) (a mangiarla in primis :P)

    RispondiElimina
  15. Ho sempre desiderato provare questa treccia, ma non l'ho ancora mai fatto. La tua è venuta benissimo!

    RispondiElimina
  16. strepitosa!!!
    sono diventato tuo follower,
    http://consiglidirocco.blogspot.it
    a presto!!

    RispondiElimina
  17. Favolosa , il risultato è straordinario. Un abbraccio, buona serata Daniela.

    RispondiElimina
  18. Ciao , che bella questa treccia, l'aspetto è difficilissimo, ma tu l'hai spiegata benissimo...quasi quasi ci provo! !!!
    Baci
    Cri

    RispondiElimina
  19. Ma che meraviglia! Solo per quanto è bella non avrei il coraggio di aprirla

    RispondiElimina

Grazie della visita, lascia un commento o un suggerimento: sarà sicuramente molto gradito!!!
A presto, Fra